Seleziona una pagina

L’articolo risponde non solo alla domanda: “Cosa fa un grafico ?“ ma copre una varietà di domande sulla progettazione grafica: definizione, indicazioni, abilità necessarie per una carriera di successo e un enorme pacchetto di esempi di design.

Iniziamo con la teoria, la pratica e una grande serie di esempi da designer di studio.

Cos’è il graphic design?

Prima di chiedersi cosa fa un grafico è importante capire cos’è il graphic design. La progettazione grafica è una sfera professionale dell’attività umana che si trova al crocevia delle arti visive, della comunicazione, della psicologia e di altre aree specialistiche. I grafici creano i modi e le risorse della comunicazione attraverso elementi grafici (visivi): immagini di diverso stile e complessità, foto, tipografia, pittogrammi, forme e dimensioni, colori e sfumature, linee e curve, layout di pagina, ecc. il graphic designer trasferisce la grafica al messaggio, in modo che diventi funzionale. I grafici possono essere descritti come un tipo di creativi che applicano i loro talenti non nella pura arte con la soddisfazione estetica come arte primaria, ma comunicativa e propositiva.

Quali sono le direzioni creative del graphic design?

Oggi, la grafica è una vasta area per applicare i talenti artistici nella diversità delle forme. Ad esempio, tra le cose che fa un grafico c’è la creazione di:

  • illustrazioni
  • identità ( logo e branding )
  • iconee pittogrammi
  • tipografia
  • editoriali
  • interfaccia grafica ed elementi
  • annunci pubblicitari
  • risorse grafiche per videoanimati e cartoni animati
  • grandi oggetti stampati come poster e cartelloni pubblicitari
  • insegne
  • grafica di wayfinding
  • infografica
  • packaging ecc.

Qualunque sia l’obiettivo e la direzione, lo scopo principale della progettazione grafica è quello di servire un obiettivo specifico o una serie di obiettivi con mezzi e tecniche d’arte.

cosa fa un grafico - illustrazione

La grafica è arte?

In breve, no, tra le risposte su cosa fa un grafico sicuramente non c’è la parola arte. La maggior parte dei professionisti in questa sfera non si posizionano e si definiscono artisti.

Definendo l’arte, il dizionario lo descrive come “l’uso consapevole dell’abilità e dell’immaginazione creativa, specialmente nella produzione di oggetti estetici”. Gli oggetti d’arte sono apprezzati soprattutto per la loro bellezza, valore estetico e fascino emotivo. E tutto ciò non è l’obiettivo principale del design.

Cosa fa un grafico può essere descritto come un ponte tra l’arte e il design funzionale centrato sull’obiettivo. Mescolano il potere dell’arte e della funzionalità entro i limiti di determinati obiettivi e un pubblico definito. “Il buon design è molto simile a un pensiero chiaro reso visivo”, ha detto Edward Tufte e questa è una definizione interessante che mostra ciò che i grafici si sforzano di ottenere.

È facile vedere che il graphic design copre vari aspetti della vita umana. Si occupa di comunicazione visiva, da libri e poster a complesse app per dispositivi mobile o animazioni 3D. Supportato da ricerche, analisi e test, la grafica migliora l’usabilità, rafforza il brand e fornisce una user esperience positiva. Questo è il punto in cui arte e funzionalità si fondono per rendere le persone più felici, risolvendo problemi e soddisfacendo i desideri.

Perché la grafica è importante?

Questa domanda viene spesso posta e non è così facile rispondere. Uno dei motivi per cui questo settore professionale ha una presenza così ampia nella nostra vita risiede nel fatto che le persone sono per lo più creature visive. Tendiamo a percepire le immagini più velocemente delle parole. Siamo influenzati da colori e forme. Rispondiamo a personaggi e simboli. Abbiamo bisogno di prompt e gerarchia visiva. Siamo dipendenti da emozioni e sentimenti. L’elenco potrebbe essere prolungato e il design grafico è ciò che fa la differenza.

Raramente si verifica che l’oggetto della progettazione grafica serva solo a un obiettivo. Diamo un’occhiata agli obiettivi principali fissati per le risorse grafiche.

Identificazione

Questo aspetto riguarda principalmente il branding, in primo luogo i loghi, che gettano le basi per una strategia di brand. I progettisti devono considerare molteplici fattori riguardanti il ​​pubblico di riferimento, le leggi e le regole dell’armonia artistica, la psicologia del colore e della forma, l’impatto sulla percezione e le emozioni umane, le condizioni attuali sul mercato e gli obiettivi commerciali del marchio o dell’azienda. Inoltre, le immagini visive sono memorabili e migliorano la consapevolezza del brand.

bellezza

Bellezza significa molto perché funziona come un gancio per gli utenti o gli spettatori che si occupano di oggetti visivi, dalla pubblicità alle copertine di libri, cartoni animati, interfacce utente di ogni genere, packaging, foto e molte altre cose. Tendiamo ad essere emotivamente ed esteticamente impegnati. Sebbene il contenuto e la funzionalità siano cruciali per la risoluzione dei problemi, le persone continuano a vivere secondo la regola non scritta secondo la quale un buon vestito è il nostro biglietto da visita. L’aspetto attraente è molto importante per coinvolgere gli utenti nel provare un prodotto, guardare un video, specialmente per quanto riguarda la moderna e intensa competizione. Il graphic design diventa anche un potente strumento per l’abbellimento dell’interfaccia utente da piccoli dettagli come icone a elementi significativi come illustrazioni e mascotte.

Tono e umore

cosa fa un grafico - tipografia

Gli elementi visivi, oltre al copy, non solo trasferiscono il messaggio ma anche impostano il tono e la voce della comunicazione. Può essere raggiunto grazie a uno sfondo, una tipografia , una composizione, una tavolozza di colori, forme e dimensioni, approcci stilistici che informano l’utente del prodotto fin dai primi secondi di contatto. La percezione visiva gioca un ruolo importante nel processo decisionale, specialmente nei casi di introduzione: brevi minuti o addirittura secondi sono fondamentali per attirare l’interesse dell’utente. Inoltre, seguendo le tendenze popolari, i grafici danno all’oggetto un aspetto aggiornato che è un fattore essenziale di fiducia per molti utenti.

Spiegazione, informazioni e guida

Questo aspetto viene presentato sia nelle risorse di stampa che nelle interfacce digitali in vari tutorial, manuali, suggerimenti di strumenti, guide, ecc. Un’immagine vale davvero migliaia di parole: consente di risparmiare tempo prezioso e aiuta ad evitare blocchi di testo di grandi dimensioni. Ancora di più, la grafica basata su un’analisi approfondita del pubblico di riferimento accende il meccanismo dell’empatia e dell’attrattiva emotiva.

Miglioramento della navigazione

Gli elementi grafici personalizzati sono un ottimo modo per migliorare la navigazione e aumentare l’usabilità. La pratica dimostra che ha un grande impatto sulle conversioni e sul mantenimento dei lettori, fornendo un facile flusso sui siti web o’applicazioni, mappe o segnaletica. Inoltre, tutta questa influenza positiva è supportata dal piacere estetico se la performance visiva è coerente e mantiene una composizione armonica.

Personaggi che aumentano la comunicazione

personaggi illustrati

La personificazione applicata appropriatamente è un fattore di user esperience positiva, rafforza l’immagine del marchio e la consapevolezza del marchio. Ecco perché mascotte e personaggi diventano spesso parte di un concetto di design e di una strategia di contenuto. E qui i grafici possono mostrare il loro meglio. Le mascotte efficienti corrispondenti alle aspettative del pubblico di destinazione forniscono originalità e flusso di comunicazione più vicino al naturale.

Copywriting elegante

Si tratta di tipografia , l’importante ramo della grafica che si occupa delle lettere come oggetto di design. Il copy applicato a vari prodotti dovrebbe essere non solo leggibile, ma anche piacevole, attraente ed emotivo. In caso di lettering per il branding, aggiunge anche caratteristiche vitali come l’originalità e la riconoscibilità.

Quali competenze sono necessarie per raggiungere il successo nella progettazione grafica?

I requisiti per gli specialisti in graphic design includono spesso quanto segue:

  • abilità artistiche tecniche e preferibilmente una qualificazione in arte visiva
  • talento artistico e natura creativa
  • buon occhio artistico e sentimento di armonia
  • capacità di disegnare bene
  • buone capacità di composizione e analisi visiva
  • capacità di lavorare sull’analisi del pubblico di riferimentoe delle possibili opzioni di comunicazione con essi collegati
  • attitudine ad applicare diverse tecniche di disegno e pittura, preferibilmente entrambe con strumenti manuali e digitali (Photoshop, Illustrator ecc.)
  • capacità di imparare e migliorare nel tempo in quanto è un settore estremamente dinamico e diversificato

Quindi, se vuoi costruire la tua carriera in questa sfera, potrebbe essere utile pensare in quali delle posizioni menzionate ti senti forte e quali devono essere migliorate. Inoltre, al giorno d’oggi è fondamentale essere abbastanza flessibili nell’applicare diversi strumenti di progettazione come Photoshop, Illustrator, ecc. Pertanto, sono sempre necessari pratica e formazione per prepararsi alle attività di progettazione moderne.

Venendo dal lato della conoscenza, sarebbe molto utile avere una conoscenza della teoria del colore , della psicologia , delle strategie e del flusso del design per il branding e il marketing , le capacità di negoziazione, i principi di business e di vendita e altre cose che avvicinano il designer ai clienti e agli utenti finali.

Puoi essere un grafico senza abilità di disegno?

Bene, in breve: se parliamo di design grafico senza obiettivi elevati per il successo, sì, può capitare che tu possa guadagnarti da vivere nella sfera senza grandi capacità nel disegno. Tuttavia, sulla base della pratica, nei casi in cui un graphic designer mira alla crescita professionale, alla bella carriera e a progetti davvero interessanti, le abilità di disegno e la conoscenza della teoria del disegno accademico sono una condizione vitale per il successo.

Per andare un po’ più in profondità, vale la pena ricordare che in alcune altre sfere del design accade che si può essere professionisti di alto livello senza essere abili nel disegno. Ad esempio, nelle attuali condizioni del campo della progettazione dell’interfaccia utente, con una varietà di strumenti e centinaia di risorse grafiche come icone, illustrazioni e foto, queste risorse potrebbero essere sufficienti per creare alcuni tipi di interfacce. Tuttavia, coloro che cercano l’originalità, la grafica funzionale e unica per i loro progetti li creeranno da zero o delegheranno queste attività ai grafici. E le grandi risorse grafiche di alta qualità sono fondamentalmente basate su grandi conoscenze e abilità di disegno e pittura. A differenza di altre sfere, nella progettazione grafica, è il nucleo che è in grado di disegnare che mira di più al successo.

La scuola d’arte e le lezioni di disegno accademico nella sua forma classica forniscono un’ampia e solida base artistica di composizione, tecniche coloristiche, disegno e pittura, storia dell’ arte. Aggiungendo loro le ore di allenamento elaborato in cui praticate il disegno a mano, la pittura, lo schizzo, la valutazione oculare, la capacità di vedere e trasferire le più piccole sfumature e ombre e simili, diventate molto più forti e più abili come un artista. Questa è in realtà la migliore base per creare una grafica piacevole, elegante e di alta qualità con la complessità di qualsiasi livello richiesto.

Insomma, se ti sei chiesto almeno una volta cosa fa un grafico e vorresti intraprendere questa professione, contattaci.

Pin It on Pinterest

Share This