Seleziona una pagina

Ancora prima delle campagne di marketing, degli spot televisivi e dei social media, il logo di un’azienda ha avuto un’importanza ancora più grande di oggi. Col passare del tempo, quando le aziende e i consumatori sono cambiati, la maggior parte delle grandi aziende ha cambiato drasticamente il proprio logo. Tuttavia, alcuni loghi hanno avuto un incredibile potere di resistenza e sono durati per decenni o addirittura centinaia di anni.

I loghi più antichi del mondo hanno tutti conservato alcuni elementi visivi di base, sebbene alcuni siano stati notevolmente modificati. Stella Artois, ad esempio, è riconosciuta da numerosi dettagli della sua icona. Il corno e la stella appoggiati sopra l’etichetta sono le caratteristiche continuamente rappresentate nella storia del marchio.

Non sorprende che l’intento originale che si cela dietro un’icona di un’azienda possa essere misterioso per molti consumatori. In alcuni casi, ciò è dovuto al logo che precede le attuali attività dell’azienda. Il colosso Shell era originariamente una compagnia di spedizioni, trasportava il cherosene in India e importava conchiglie da vendere in europa. La società ha selezionato un’immagine della conchiglia come risultato.

D’altra parte, la società di vernici Sherwin-Williams ha scelto di simboleggiare la propria attività con un’immagine di un secchio di vernice versato su un disegno della Terra, una rappresentazione sicuramente più esplicita.

Molte aziende usano la loro longevità come un punto fermo nella pubblicità e sui siti web aziendali. Le aziende sottolineano inoltre che restano in contatto con i loro principi fondanti, con una gestione chiave spesso correlata all’inventore del marchio o al fondatore dell’azienda. Twinings Tea e Peugeot per esempio.

Sulla base di una revisione delle più antiche società del mondo, Wall Street 24/7 ha identificato i 10 design del logo aziendali più antichi ancora in uso oggi. Di seguito la traduzione dell’articolo:

1. Stella Artois

> Logo utilizzato per la prima volta: 1366
> Fondazione dell’azienda: 1366
> Entrate della società: 43,2 miliardi di dollari
> Industria: bevande

stella logo3Le origini di Stella Artois risalgono al 1366 quando il birrificio Den Hoorn fu fondato a Leuven, in Belgio. Il produttore locale Sebastian Artois acquistò il birrificio nel 1708 e lo ribattezzò. La parola Stella non è stata aggiunta al nome fino a quando la società non ha rilasciato la sua prima birra stagionale, la Stella di Natale, nel 1926. Tuttavia, nonostante i numerosi turni di gestione in centinaia di anni, il logo del corno originale non è cambiato. Lo stesso corno che un tempo faceva cenno ai viaggiatori in Belgio è ancora ben presente nell’attuale marchio Stella Artois. Oggi, Anheuser-Busch-Inbev distribuisce Stella Artois in oltre 80 paesi. Secondo Plato Logic Limited, una società di dati sul mercato della birra, Stella Artois è la birra belga più venduta al mondo.


2. Tè Twinings

> Logo utilizzato per la prima volta: 1887
> Azienda fondata: 1706
> Entrate della società: 2,6 miliardi di dollari
> Industria: bevande
logo gemelliTwinings Tea ha utilizzato lo stesso logo – carattere maiuscolo sotto il vessillo del leone – continuamente per 227 anni, diventando il logo più antico del mondo inalterato ancora in uso, secondo il sito web dell’azienda. Forse ancora più notevole è che la compagnia ha occupato la stessa posizione sulla Strand di Londra sin dalla sua fondazione da Thomas Twining nel 1706. Il consumo di tè non era sempre essenziale per la vita quotidiana britannica. Caffè, gin e birra dominavano le preferenze delle bevande per la colazione inglese all’inizio del XVIII secolo. All’inizio del secolo, tuttavia, il tè era diventato estremamente popolare. Dopo 10 generazioni, Twinings a conduzione familiare è ora un’azienda riconosciuta a livello mondiale, distribuendo il suo tè in oltre 100 paesi in tutto il mondo.


3. Bass Ale

> Logo utilizzato per la prima volta: 1876
> Azienda fondata: 1777
> Entrate della società: 43,2 miliardi di dollari
> Industria: bevande

bass-logoBass Ale ha utilizzato il logo del triangolo rosso dal 1876, quando il logo è diventato il primo marchio registrato mai emesso dal governo britannico. Il suo design semplice potrebbe aver aiutato Bass a diventare uno dei principali produttori di birra inglesi nel 1890. Il logo è diventato così popolare che Edouard Manet lo ha descritto nel suo lavoro del 1882 “A Bar at the Folies Bergere” e James Joyce lo menzionò esplicitamente nel suo romanzo “Ulisse . “Bass Ale è anche menzionato in connessione con l’affondamento del Titanic, in quanto conteneva 12.000 bottiglie di Bass nella sua stiva quando affondò.


4. Shell Oil

> Logo utilizzato per la prima volta: 1904
> Azienda fondata: 1833 
> Entrate della società madre: 451,2 miliardi di dollari 
> Industria: energia

logo a conchigliaNel 1891, Marcus Samuel and Company iniziò a spedire il cherosene da Londra in India e a riportare conchiglie in vendita nei mercati europei. Inizialmente, il business delle conchiglie era così popolare che rappresentava la maggior parte dei profitti della società. Samuel incorporò il nome “Shell” nel 1897 e designò un guscio di cozza come suo logo. Nel 1904, una conchiglia divenne il logo ufficiale.Nel 1907, Shell si fonde con la Royal Dutch Petroleum Company, mantenendo il logo che rimane sinonimo del conglomerato petrolifero. Nel 1915, la Shell aprì la sua prima stazione di servizio in California, introducendo lo schema di colori rosso e giallo ancora in uso. Oggi Shell è una delle più grandi compagnie energetiche del mondo, con un valore di mercato di quasi $ 260 miliardi.


5. Levi Strauss & Co.

> Logo utilizzato per la prima volta: 1886 
> Azienda fondata: 1837 
> Entrate della società: 4,7 miliardi di dollari
> Industria: abbigliamento

logo levisIl logo di Levi’s con due cavalli è forse altrettanto resistente del denim su cui è stampato. Levi’s ha usato per la prima volta il logo nel 1886 come un modo per accrescere la sua quota di mercato prima che il suo brevetto sul processo di produzione di jeans fosse scaduto. Infatti, il logo è diventato così diffuso che, secondo Levi Strauss & Co., i primi clienti chiedevano spesso “quei pantaloni con i due cavalli”. Infatti, il marchio ha usato il nome “The Two Horse Brand” fino al 1928, quando Levi Strauss ha registrato ufficialmente il nome di Levi’s. Levi’s ha circa 16.000 dipendenti in tutto il mondo. La sua linea di prodotti comprende ora jeans, pantaloni casual ed eleganti e giacche.


6. Sherwin-Williams

> Logo utilizzato per la prima volta: 1905 
> Azienda fondata: 1866 
> Entrate della società: 10,2 miliardi di dollari 
> Industria: prodotti chimici speciali
SherwinIl logo di Sherwin-Williams è stato originariamente creato nel 1890 da George Ford, capo della pubblicità dell’azienda. Nonostante le riserve iniziali sul design, il direttore generale Walter Cottingham lo considerò un’illustrazione adatta alla rapida crescita della compagnia. Nel 1905, il logo “cover the earth” sostituì l’immagine di un camaleonte come logo ufficiale dell’azienda. Sherwin-Williams, con sede a Cleveland, Ohio, è uno dei maggiori produttori, distributori e rivenditori di vernici al mondo con quasi 4.000 negozi e quasi 38.000 dipendenti in tutto il mondo.


7. Heinz

> Logo utilizzato per la prima volta: 1869 
> Azienda fondata: 1869 
> Entrate della società: 11,5 miliardi di dollari
> Industria: alimenti

heinz1Heinz arrivò per la prima volta sul mercato nel 1869, quando Henry Heinz e L. Clarence Noble usarono le verdure del giardino della madre di Heinz per imbottigliare il rafano e venderlo nei mercati statunitensi. Mentre Heinz & Noble Co. non sopravvisse al panico finanziario del 1873, Heinz tornò a vendere condimenti in grande stile nel 1876, quando introdusse il ketchup al consumatore americano. Dal 1876, Heinz è cresciuto fino a fornire oltre 5.700 prodotti in tutto il mondo. Il logo Heinz ha le sue radici nella Heinz & Noble Co. originale del 1869. In termini di font, dimensioni e forma, dal suo inizio il logo è cambiato molto poco.


8. Prudential

> Logo utilizzato per la prima volta: 1896 
> Fondata: 1875 
> Entrate della società: 41,5 miliardi di dollari 
> Industria: assicurazioni

logo prudenzialePrudential ha introdotto il logo “Rock of Gibraltar” nel 1896, poco dopo la fondazione dell’azienda. Il simbolo è apparso su un giornale settimanale sopra le parole, “The Prudential ha la forza di Gibilterra.” Secondo il sito web della compagnia, la roccia è un’icona di “forza, stabilità, competenza e innovazione”. Prudential è sempre stata una compagnia di assicurazioni, fondata da John Fairfield Dryden come Prudential Friendly Society nel 1875. La prominenza del logo ha dato ottimi risultati nei mercati internazionali, dove Prudential condivide un nome con società locali indipendenti. In questi casi, Prudential utilizza il logo con la dicitura alternativa per promuovere il suo marchio. Prudential Financial, Inc. è ora tra le più grandi istituzioni finanziarie del mondo, che operano in oltre 40 paesi in tutto il mondo. La società ha registrato un fatturato totale di $ 41,5 miliardi alla fine dello scorso anno.


9. Peugeot

> Logo utilizzato per la prima volta: 1850 
> Azienda fondata: 1810 
> Entrate della società: 54,1 miliardi di dollari 
> Industria: automotive

logo PeugeotJustin Blazer, un incisore professionista, ha progettato il marchio originale Peugeot nel 1847. Il logo, che in origine raffigurava un leone in piedi su una freccia, ha subito alcune modifiche: la freccia, ad esempio, è stata rimossa e il leone ha cambiato posizione. La società stessa ha subito cambiamenti più considerevoli. Peugeot fu inizialmente fondata nel 1810 come produttore di acciaio. Prima di diventare una delle case automobilistiche più famose al mondo, Peugeot era nel settore delle biciclette.


10. Johnson & Johnson

> Logo utilizzato per la prima volta: 1887 
> Azienda fondata: 1886 
> Entrate della società: 71,3 miliardi di dollari 
> Industria: farmaceutica
Logo JNJJohnson & Johnson – la prima azienda negli Stati Uniti a produrre e distribuire in massa medicazioni chirurgiche sterili – è stata fondata a New Brunswick, nel New Jersey nel 1886. Il distintivo corsivo del logo “Johnson & Johnson” è stato modellato dalla firma scritta del fratello fondatore James Wood Johnson l’anno successivo. Il logo continua ad essere tra le immagini più riconoscibili al mondo. Johnson & Johnson è ora una società quotata in borsa che produce un’ampia gamma di prodotti medici e di consumo. I prodotti dell’azienda sono venduti in quasi tutti i paesi del mondo.

Pin It on Pinterest

Share This